SLPC, SLCC


SLPC – SLCC sono semplici acronimi di definizione. Si tratta sempre di un SL, ma migliore.

Sogni Lucidi Parzialmente Controllati. In realtà sarebbe meglio dire SLCC: Sogni Lucidi Consciamente Controllati.

Con questo acronimo ho definito i sogni lucidi con parziale controllo e conscio preparato a fare cose che vanno al di la del reale. Questa è una fase dove il sognatore ha molta esperienza.

Come distinguerli dai sogni lucidi?

Quando si è in un sogno lucido, e si sta, ad esempio volando, si sta già facendo qualcosa di anormale. In questa fase siamo certi di essere in un sogno lucido e quindi solitamente si tenta qualcosa di irreale perchè aumentiamo il controllo onirico. Starà a noi decidere se è un SL caratteristico, eccezionale oppure no, perché il nostro conscio è in continua evoluzione in base a quello che impariamo e assimiliamo sia dal reale che dal onirico.

In pratica aggiriamo le leggi naturali o le leggi fisiche per fare o essere qualcosa di diverso dall’ordinario o dal reale, e solitamente questo richiede molto sforzo fisico onirico e in certi casi anche fisico. In questi sogni generalmente si aggira l’ostacolo invece di affrontarlo a monte come per gli SLTC. Questo perchè in un SLTC l’inconscio è libero a livello mentale, mentre nel SLPC è solamente la parte conscia ad esserlo. Quindi in situazioni molto fantasiose che vanno contro la realtà sono difficili da affrontare anche in un SLPC. Cosa invece molto facile per un SLTC.

In questa fase la percezione è molto reale, ma l’energia onirica diminuisce col tempo, e solitamente sono più brevi dei sogni lucidi.

Il tempo è pari al mondo reale, ma siamo a un passo tra la veglia e il sonno. Difatti basta pochissimo per svegliarsi. Questo perché la lucidità è veramente alta e il tono muscolare del ambiente reale può essere attivata.

Come distinguere ancora questi sogni SLPC dai SLTC?
Semplice: ci accorgiamo di non poter fare qualche cosa anche se siamo perfettamente consci che quello è un sogno e che potremmo farlo: questo succede a motivo del nostro inconscio.

Esempio banale di livello base: Se il nostro inconscio non ha assimilato ad es. il volare, non riusciremo a fare nemmeno quello in un SLPC.
Con questo esempio cosa voglio dire?
Voglio dire semplicemente che il nostro inconscio va addestrato con tanta pazienza a fare un passo alla volta qualcosa di irreale o di fenomenale, anche partendo dalle cose più semplici che vorremmo fare in un sogno lucido.

In breve un SLPC è un SL addestrato e con esperienza, inoltre in un SLTC, a differenza di un SLPC, apprende l’inconscio e non solo il conscio.

Detto questo si capisce che in un SLTC senza alcun sforzo si aprono nuovi orizzonti.

L’SLPC è un sogno lucido avanzato dove ci si può allenare e apprendere cosa vuol dire Sognare con la S maiuscola.

 

Annunci