Tecnica psicologica affettiva e LILD


E’ una tecnica onirica che sfrutta le potenzialità nascoste interiori di una vita per poterci aiutare a superare momenti stagnanti nei nostri sogni.

Cosa intendo per barriera psicologica? Una sorta di limitazione inconscia, quando ci sono dei momenti in cui non si riesce a fare ciò che vogliamo nonostante siamo decisi, convinti, e consci di poterlo fare. Diventa una barriera psicologica quando questo va avanti per anni e il nostro inconscio apprende una informazione errata, cioè che qualunque sia il nostro volere ormai lo abbiamo provato troppe volte, non cambierà nulla. Chi ha una barriera psicologica onirica può accusare il colpo di non trovare mai quello che cerca nel proprio inconscio.

Queste barriere limitano anche i sogni lucidi proprio perchè questi sono consci e non si può far esprimere liberamente l’inconscio come nei SLTC.

Che tipo di barriere? Ad esempio alcune persone non riescono piu a sognare i loro cari, deceduti. Ci pensano talmente tante volte di giorno che la notte difficilmente riescono a sognarla. Addirittura qualcuno dimentica i loro visi per un periodo.

Altre barriere possono essere cercare di sognare determinati eventi che sono stati importanti per noi stessi reali o non reali. Con tutta la buona volontà e gli sforzi non si riesce.

Un altro esempio di barriera psicologica è quello di superare delle difficoltà, non riuscendoci.

Ancora può essere il caso di “lasciar andare” una persona nonostante l’amiamo non riuscendo a realizzare la nuova situazione che non vorremmo,

Alcuni sognatori si arrabbiano per questi avvenimenti. Cosa si può fare in questi casi?

Per superare queste barriere ci sono alcuni metodi, come ad esempio :

  • meditazione interiore (riflessive),
  • provare ad usare tecniche per avere SLTC,
  • altre tecniche di controllo che aggirano l’ostacolo senza affrontarlo (SLPC,SLCC)
  • o anche cercare di arrivare in queste situazioni direttamente dalle WILD e OWILD (oniric WILD).

Se queste tecniche non bastano esiste la tecnica psicologica affettiva:

Dobbiamo materializzare o far comparire una persona nel sogno, il quale è la nostra guida (il PO piu saggio e adatto per noi) e un nostro caro che amiamo o una forte amicizia. Non importa il tipo di amore che proviamo per quest’ultimo PO, il quale può essere materno, paterno, divino, fraterno, romantico, pochi casi platonico, e in rari casi anche erotico.  Dobbiamo semplicemente aspettare che ci facciano un regalo, chiedendo indirettamente a questi PO se ci possono aiutare. Nei sogni seguenti il nostro inconscio può decidere di farlo. Alcune volte ciò avviene anche da un’animale spesso presente nei nostri sogni o anche da uno sfidante arci nemico, trasformando l’intesa in un qualcosa di positivo (tecnica peraltro usata per gli incubi).

Uno dei due ci saprà aiutare, quale PO solo il vostro inconscio lo saprà in quel momento.

Ad ogni modo devono essere sentimenti forti, e sopratutto profondi. Questi riescono a smuovere il nostro inconscio rendendo una cosa impossibile, in realizzabile.

Un caso ipotetico ma molto piu difficile da realizzare è cercare di materializzare l’individuo stesso e vedere come si comporta, analizzandolo e facendo le domande giuste. In questo caso il sogno è chiaramente un SLPC o SLTC.

In questi casi però c’è molta difficoltà a gestire il personaggio, il quale può anche farci fare passi indietro sulla nostra psiche o sui nostri sforzi per arrivare fino la.

L’affetto per un altra persona è usato perchè è su tutto un altro livello rispetto alle solite percezioni o emozioni. Questo si basa su anni di apprendimento di vita reale. Non si possono manovrare questi PO nemmeno negli SLTC, non conviene. Il nostro inconscio sa che questi PO possono aiutarci, perchè l’hanno sempre fatto nella vita reale , a qualsiasi costo.  Quale PO sarà migliore? Dipende tutto dal tipo di problema che abbiamo.

Questa tecnica è anche usata per farci fare sogni lucidi. Il nostro inconscio apprende quando noi glielo chiediamo di farci dire dai personaggi onirici quando siamo lucidi (sperimentato tramite ADILD), in quel caso nei sogni seguenti lo diventeremo proprio tramite i nostri PO. Attualmente anche questa tecnica integrande nella ADILD sta diventando piu famosa come LILD (Lucid Induction of Lucid Dreams). Ovviamente è da fare in diversi SL e non in uno unico. Funziona ma non per tutti, dipende dall’esperienza conscia e inconscia del mondo onirico e delle proprie percezioni.

Pensandoci bene mentre scrivevo questo post, ho ricordato qualche spunto su un film:

Vi ricordate la moglie di Cobb di Inception? Verso la fine sembra che viene usata indirettamente, a livello di inconscio, da Cobb, per riuscire nel suo intento sebbene sia traumatico. In questo caso solo creando il personaggio nel sogno e aspettando che il PO faccia o dica qualcosa di sua spontanea volontà , può riuscire ad aiutarci. Nel caso di Cobb liberarsi di lei stessa.

Questo post sicuramente ha le sue difficoltà di apprensione e di interpretazione per i nuovi, inoltre è fortemente soggettivo, ma vi assicuro che sognatori esperti sapranno gestire queste informazioni o tecniche al meglio.

 

fantasy

 

Annunci